Tutto quello che dovresti sapere sulla tua dieta dopo i 40…

Mito da sfatare

Un’opinione abbastanza comune è che l’organismo inizi a ridurre il consumo delle calorie una volta raggiunta la soglia dei 30. La conseguenza, dunque, sarebbe una progressiva tendenza al sovrappeso che, superati i 40, si trasforma in chili di troppo difficili da combattere. In verità si tratta solo di un mito e l’alimentazione corretta per una donna di 40 anni si deve basare sul consumo medio, stimato sulle 2.300 calorie. Bisogna prestare qualche attenzione in più, forse, per mantenere il proprio peso o iniziare una dieta dimagrante ma non troppo rigorosa, appena ci si accorge che il peso tende ad aumentare. In questo caso, valgono gli stessi consigli per le donne di 50 anni: è bene associare all’alimentazione giusta un po’ di attività fisica o semplici passeggiate all’aria aperta.

L’alimentazione giusta

Tra i principali nemici da affrontare ci sono gli zuccheri perché inducono il corpo a desiderarne ancora di più. Per tenere sotto controllo il proprio peso è buona norma ridurre il consumo di dolciumi, caramelle e brioche. Meglio un caffè amaro che dolcificato, l’acqua al posto delle bevande gassate e una spremuta di frutta preparata al momento piuttosto che i succhi confezionati.

Nella dieta dopo i 45 anni, è importante consumare l‘uvetta che, oltre agli zuccheri, contiene molte fibre e proteine. Al suo interno si trovano anche sostanze antiossidanti, fondamentali per prevenire l’invecchiamento. Mettersi a dieta all’età di 40 anni, significa anche privilegiare alcuni alimenti a fine cena. Sostituite il dessert con una manciata di mandorle, dalle numerose proprietà benefiche, noci o nocciole. Si tratta di alimenti che contengono molti grassi salutari per l’organismo e sono ricchi di omega-3 e omega-6. Quando siete fuori casa, vi suggeriamo di preferire spuntini dietetici.

Fare degli spuntini

Per resistere alle tentazioni e non arrivare ai pasti con una fame eccessiva, è buona abitudine fare dei piccoli spuntini durante la giornata. Ogni 4-5 ore, quindi, è bene consumare frutta fresca, un pezzettino di formaggio grana, qualche fetta di prosciutto magro, uno yogurt naturale o uno snack bilanciato. Dolci, fritti o alimenti confezionati eccessivamente calorici e zuccherati vanno consumati con moderazione e occasionalmente, per non rischiare di eccedere con il quantitativo calorico giornaliero.

Fare movimento

Dopo i 40 è particolarmente importante fare movimento. L’esercizio fisico quotidiano, infatti, aiuta ad aumentare il metabolismo, a rinforzare la muscolatura, a ridurre il girovita e a non accumulare grasso superfluo.

In alternativa alla palestra, per restare in forma e dimagrire si può anche nuotare, camminare a passo spedito o andare in bicicletta. Mezzora di attività aerobica moderata e costante ogni giorno può già essere sufficiente per garantire benefici notevoli all’organismo.

Fonte: dieta.pourfemme.it

logo-scritta-vitapiu-costa-oro

La forma del Benessere

vitapiù_scheda_prodotto_costa_doro

Articoli più interessanti